lunedì 12 gennaio 2009

Ciao George...grazie di tutto e buon riposo...

"Gli Stati Uniti d'America non sono più stati attaccati sul loro territorio dopo l'11 settembre del 2001" (e nemmeno allora l'attacco è venuto dall'esterno, dico io).

Lo ha sottolineato George W. Bush nella conferenza stampa in cui ha incontrato i giornalisti a pochi giorni dal cambio della guardia alla Casa Bianca, quando si insedierà ufficialmente il neoeletto presidente, Barack Obama. Per il quale, secondo lo stesso Bush, la minaccia di un nuovo attentato «è il più pressante dei pericoli» che si troverà ad affrontare.

A Obama l'attuale numero uno del governo americano ha ribadito i suoi «più sinceri auguri» auspicando per il nuovo inquilino della Casa Bianca «tutto il meglio» perché ,«la posta in gioco è alta» e non bisogna mai dimenticare che «c'è un nemico che vuole colpire ancora gli Stati Uniti e gli americani».

Fortunatamente...questo nemico...sarà in Texas, a riposarsi tra una partita a golf e una battuta di caccia...e il Mondo ringrazia!

1 commenti:

www.LiberaReggio.org ha detto...

***********************
Ciao
Questo post è stato selezionato per la rubrica
"La settimana della ReggioSfera"
Del magazine online dei giovani reggini
www.liberareggio.org.
La rubrica raccoglie i migliori post dei blogger reggini
della settimana appena trascorsa. L'obiettivo
è quello di dare più visibilità ai contenuti
di qualità che noi reggini sappiamo produrre.
Per cui, continua così e se hai voglia
vienici a trovare!!!
***********************
www.liberareggio.org